Un pugno di libri

Una nuova rubrica dedicata ai libri che esce ogni venerdì.

A volo di struzzo di Stefano Benni

[…]Poi lo struzzo ha spiccato il volo e mi sono ritrovato in Spagna. In un bar di Madrid ho incontrato Hemingway, grande e barbuto proprio come nelle foto di Morte nel pomeriggio, uno dei primi libri Einaudi che ricordo, anno 1961. Hem non smetteva più di bere e raccontare. Gli ho detto che, invecchiando, ho forse amato un po’ meno i suoi libri, ma non ho mai dimenticato le sue pagine su Juan Belmonte e la didascalia alla foto della morte di Manuel Granero. […] (Proseguirà venerdì prossimo).

Racconti e storie sul Che di Guevariana

Alcuni tra i più importanti scrittori di tutto il mondo narrano il “loro” Che. Racconti, incontri, episodi di vita, storie inventate da Julio Cortàzar, Osvaldo Soriano, Josè Saramago, Heinrich Boll, Eduardo Galeano, Paco Ignacio Taibo II, Manuel Vazquez Montalbàn e altri ancora, insieme per la prima volta in un libro su un’icona della storia contemporanea.


Una cosa da nulla di Mark Haddon

George pensa che il segreto per essere felici stia “nell’ignorare del tutto tante cose”. Ma quando sua figlia Katie annuncia di volersi risposare, nella famiglia Hall succedono cose difficili da ignorare. La macchina del matrimonio innesca reazioni imprevedibili e manda in crisi unioni presenti e future. George viene preso dal panico, complice anche una piccola macchia sulla pelle, che però, a detta di tutti , è una cosa da nulla.

Il principio del dolore di Adam Haslett

Nove racconti di tenero amore, isolamento e straordinaria follia, che attraverso la lente del dolore e uno humour immerso nella malinconia svelano la condizione umana.

Non lasciarmi di Kazuo Ishiguro

Tre bambini crescono insieme in un collegio immerso nel verde della campagna inglese. Non hanno genitori, ma non sono neppure orfani. La loro vita verràà accompagnata dalla musica dei sentimenti: l’amicizia e l’amore come uniche armi contro un mondo che nasconde egoismo e crudeltà. Un romanzo commovente e visionario.

Commentate commentate.. Dite la vostra!!